TERRORE AL RISTORANTE di Luigi Papanice

I due principali personaggi del Servizio di Sicurezza Presidenziale, Ricky McGinnis ed Emily Bianchi, ormai sposi, sono rientrati in Patria, dopo l’inutile inseguimento svoltosi sulle strade Italiane all’inafferrabile ex-agente Krupkin (vedere “Krupkin Il Ritorno”).

Hanno ormai maturato, come tutti i lavoratori dipendenti, il periodo di ferie annuali a loro spettante.

Per poterne usufruire però devono attendere che la situazione politica interna e mondiale sia stabile.

Devono sottostare a questa rigida regola così, in attesa di usufruire di un lungo periodo di meritato riposo, si accontentano di qualche giorno di vacanza che coincide con un loro romantico anniversario.

In quale altra città possono trascorrere un weekend romantico se non a Parigi ?

Così, con la “complicità” del Presidente Bradley, il loro Capo, Buck O’Riley, organizza per loro quello che nelle loro intenzioni avrebbe dovuto essere un anniversario indimenticabile.

Ed indimenticabile lo diverrà ma non nel modo ipotizzato dal loro Capo.

Il romanzo è nato quasi un mese prima dei tragici fatti in esso ipotizzati che hanno sconvolto la città di Parigi.

 

Lascia un commento