SPORCO AFFARE IN CINA di Luigi Papanice

Questo romanzo è il secondo di una nuova serie.

Dell’ormai ex-agente sovietico Pavel Krupkin, del quale ho raccontato le avventure (“I Gemelli Dormienti“, “La Vendetta di Krupkin” e “La Fuga di Krupkin“), si sono perse le tracce.

Nello scenario mondiale i capi di stato sono variati, la guerra fredda sembra ormai un ricordo, il muro di Berlino è finalmente stato demolito ed è ormai solo un brutto ricordo di un periodo buio.

Due dei personaggi che hanno movimentato i precedenti romanzi, Ricky McGinnis ed Emily Bianchi, ormai sposi, rientrati dal loro movimentato viaggio di nozze in Grecia (vedere “Il Dossier Grecia“) hanno ripreso ad espletare le loro normali mansioni di servizio, finalmente sembra che la situazione mondiale vada per il meglio.

Sembra, perché le sorprese e l’imponderabile è sempre dietro l’angolo… 

Il Capo della C.I.A., visto il risultato del loro viaggio in Grecia, chiederà al loro capo di poterli utilizzare in una missione, sotto copertura, nel paese del Sol Levante.

Si troveranno calati in una realtà per loro completamente sconosciuta.

 

 

Lascia un commento