L’ATTENTATO di Luigi Papanice

Questo romanzo è frutto di fantasia ma ai lettori “attenti” torneranno alla memoria fatti accaduti, in luoghi, modi e tempi diversi, all’inizio del 2000.

Prosegue il racconto delle avventure dei coniugi McGinnis (Emily Bianchi e Ricky) unitamente ai loro colleghi del Servizio di Sicurezza della Casa Bianca.

Ancora una volta i loro problemi deriveranno dalle macchinazioni dell’ormai ex-agente sovietico Pavel Krupkin, del quale ho raccontato le avventure nei precedenti romanzi.

Krupkin, riuscito miracolosamente a fuggire, dopo il fallito rapimento della sua “nemica” Emily Bianchi, si ritroverà in Sud Italia ed avrà a che fare con la malavita locale.

Gli verrà fornita una nuova occasione per compiere la sua vendetta a lungo sognata dando però a terzi la colpa delle sue sciagurate azioni.

Ma gli Agenti vigilano attentamente, non si lasceranno sorprendere ed Emily troverà anche l’occasione per togliersi un sassolino dalla scarpa.

 

Lascia un commento