LA VENDETTA DI KRUPKIN di Luigi Papanice

Questo è di fatto il seguito del primo romanzo, intitolato “I Gemelli Dormienti”, e narra le rocambolesche avventure dell’agente Krupkin che decide di rientrare da glandestino in patria, mosso da sentimenti di vendetta, dopo aver scoperto che il Segretario del Partito gli ha tenuto nascosto il fatto di avere una gemella che è rimasta uccisa in uno scontro a fuoco con un’agente del Servizio di Sicurezza della Casa Bianca.
La vicenda si snoda per tutta Europa fra intrighi e colpi di scena che alla fine condurranno l’agente fino a Mosca.
La storia è ambientata ai tempi delle tensioni fra Unione Sovietica e Stati Uniti ovvero di quella che era chiamata “guerra fredda” però, prendendosi delle “licenze” temporali, richiama anche, romanzandole, delle vicende realmente accadute anche se in modi e tempi totalmente diversi.
Il romanzo, ovviamente, essendo opera di pura fantasia, non segue le vicende che hanno interessato cronologicamente la storia mondiale.

NOTA DI PRESENTAZIONE DELL’AUTORE

The Hawk (Il Falco) è lo pseudonimo sotto il quale si cela il vero nome dell’autore.
Questo è il suo secondo romanzo “dato alle stampe” che segue, di alcuni mesi, il primo : “I Gemelli Dormienti”
L’autore, nato nella prima metà degli anni quaranta, ha iniziato a scrivere racconti gialli e di spionaggio per il giornalino della scuola quando i suoi genitori, forse stanchi del suo carattere che veniva definito un po’ troppo turbolento, durante le scuole medie, lo misero in un collegio dove gli alunni “interni” erano organizzati in gruppi come scout, lui era nel gruppo delle “aquile”.
Per distinguersi cominciò ad usare il nome The Hawk.
Passato alle superiori, ad altri interessi prima, al lavoro e alla famiglia poi accantonò lo scrivere sino ai tempi nostri quando, terminata la vita lavorativa, ha ripreso in mano il primo libro ed ora ha realizzato il secondo.
Per eventuali contatti, domande, commenti e critiche (poche si spera):

www.comunica.thehawk@gmail.com 

Lascia un commento