I GEMELLI DORMIENTI di Luigi Papanice

Siamo ai tempi delle tensioni fra Unione Sovietica e Stati Uniti ovvero di quella che era chiamata “guerra fredda”.
Un Colonnello, e la di moglie, muoiono per una strana malattia contratta in un segreto centro ricerche ma la moglie, prima di morire, da alla luce due gemelli che vengono divisi ed adottati dal partito.
Il Capo del Cremino decide di utilizzare i due gemelli, rimasti orfani, per realizzare la sua idea di destabilizzare la presidenza dell’eterno nemico, gli Stati uniti d’America.
I due gemelli, all’insaputa uno dell’altra, vengono inviati prima in un centro di addestramento e poi a svolgere la loro missione che li porterà negli States.
Fra intrighi e colpi di scena il loro tentativo fallirà per la caparbia intromissione di un agente della polizia canadese e l’intuito di uno del servizio segreto in servizio alla Casa Bianca.
Il romanzo, ovviamente, essendo opera di pura fantasia, non segue le vicende che hanno interessato cronologicamente la storia mondiale.

 

 

Lascia un commento